Navigazione
facebook
     
Attrazioni - Daytrips
Il territorio sabino della provincia di Rieti e’ ricco di tutte le attrazioni che un turista, anche esigente, puo’ sperare di trovare in un’area concentrata in pochi chilometri. Si spazia tra arte e archeologia, naturalismo e religione, benessere e tradizioni. Sommariamente guidiamo il turista atrraverso 3 generi di itinerari, senza dimenticare che possono essere complementari:

Itinerari Religiosi
Santuari francescani di Rieti
: nel 2003 quando è stato inaugurato, il Cammino di San Francesco era localizzato solo nel territorio della conca di Rieti, la Valle Santa reatina, in un'area di 80 km. Oggi il Cammino è stato integrato con altre tappe che hanno avuto un ruolo importante nella vita del Santo. Le principali si snodano attraverso i santuari di: Fonte ColomboS. Maria della ForestaS.Giacomo a Poggio Bustone, immerso in una natura che somiglia a quella del tempo di Francesco, Greccio.
www.camminodifrancesco.it
www.laviadiromalaviafrancigenadisanfrancesco.com

Itinerari Archeologici
Numerosi siti archeologici sparsi per la Sabina  testimoniano dell’importanza di questo territorio per Roma (ricordiamo i re ed imperatori sabini).  Citiamo solo alcuni tra i più significativi: Monteleone Sabino, con i resti dell’antica città romana Trebula Mutuesca, Montopoli, con i ruderi della Villa Pollione e della Villa detta di Varrone. Lucus Feroniae, nel comune di Fiano Romano, Cantalupo , con il sito archeologico di Colle San Giovanni , su cui sorge la piccola chiesa di S. Adamo, risalente al 1150.

IItinerari Naturalistici
Tutta la Sabina è uno splendido parco naturalistico che conserva ancora una natura incontaminata e paesaggi mozzafiato, da cui emergono resti archeologici, eremi e monasteri, in una mescolanza di ambiente, storia , arte e religione.

  • Salisano, bosco monumentale de “La Cipresseta”.
  • Monte Soratte, con la sua Riserva Naturale.
  • Riserva Naturale di Nazzano,Tevere-Farfa, il paradiso dei bird-watcher.
  • Riserva Naturale dei Laghi Lungo e Ripasottile, con le Sorgenti di Santa Susanna, resti di Villa romana  ed il Faggio di San Francesco
  • Parco Regionale dei Monti Lucretili  e Valle del Turano, su cui si affacciano i bei borghi di Castel di Tora e Colle di Tora e come Rocca Sinibalda, con il suo borgo antico ed un bel castello.

Sorgenti d'acqua in Sabina

  • Sorgente termale di Sant’Angelo -Terme di Cotilia (P.zza Pio IX – Castel Sant’Angelo-Rieti)
  • Sorgente termale di Cretone  (Via dell’Acqua sulfurea – Palombara Sabina )
  • Sorgente termale di Rieti - Antiche  fonti di Cottorella (Via Fonte Cottorella, 19 -Rieti )

Da non dimenticare...
Una visita è d’obbligo ad Amatrice, famosa per la pasta ‘all’amatriciana’.
Leonessa, uno dei più bei paesi della provincia di Rieti.
Labro, borgo medievale, posto incantevole, con un bellissimo panorama sul lago di Piediluco e la pianura reatina.
Rieti la città centro geografico dell’Italia, caratterizzata dalla bellezza del paesaggio e dalla quiete dei luoghi, con pregevoli testimonianze del suo passato, circondata dalla cinta muraria medievale, le sue numerose Chiese e Palazzi e la Rieti sotterranea, un percorso nelle cantine di alcuni palazzi della centrale via Roma, dove si osservano i resti dell'antica via Salaria, risalenti al III secolo a.C.

Territory of 'Sabina' is full of all attractions that a tourist, even the most demanding, may hope to find a few miles in a concentrated area. It ranges between between art and archaeology, naturalism and religion, wellness and traditions.
Summarily we drive our visitor through 3 different routes, but not forget that one can be additional to another.

Religious tours
Franciscan sanctuaries of Rieti: In 2003 when it opened, the “Cammino di San Francesco” was localized only in the territory of the valley of Rieti, the Sacred Valley of Rieti, in an area of 80 km. Today, the Way has been integrated with other steps that have played an important role in the life of the Saint. The main wind through the sanctuaries of Fonte ColomboSanta Maria della ForestaSan Giacomo in Poggio Bustone, surrounded by a nature that resembles that of the time of Francesco, Greccio.
www.camminodifrancesco.it 
www.laviadiromalaviafrancigenadisanfrancesco.com

Archaeological Tours
Numerous archaeological sites scattered around the Sabina show the importance of this region for Rome (remember the Sabine kings and emperors). Mention just a few of the most significant: Monteleone Sabino, with the remains of the Roman city Trebula Mutuesca, Montopoli, with the ruins of Villa Pollione and the so-called Villa of Varrone, Lucus Feroniae in the town of Fiano Romano, Cantalupo, the archaeological site of Colle San Giovanni, on which stands the little church of S. Adam, dating back to 1150.

Nature Tours
All the Sabine is a beautiful natural park as it  still has unspoiled nature and breathtaking landscapes, from which emerge archaeological ruins, hermitages and monasteries, in a mixture of environment, history, art and religion.

  • Salisano, forest monumental "La Cipresseta".
  • Monte Soratte, with its natural reserve.
  • Nature Reserve Nazzano, Tevere-Farfa, a paradise for bird-watchers.
  • Nature Reserve of Lakes Lungo and Ripasottile, with the sources of Santa Susanna, the remains of the Roman Villa and Faggio di san Francesco
  • Mountains Regional Park Lucretili and Turano Valley, which overlook the beautiful villages of Castel di Tora and Colle di Tora and how  Rocca Sinibalda, with its old town and a beautiful castle

Sources of water in Sabina - Welness Tours

  • Source Spa-Terme di Sant'Angelo Cotilia (Piazza Pio IX - Castel Sant'Angelo-Rieti)
  • Source spa Cretone (Water Route sulfur - Palombara Sabina)
  • Source of Rieti spa -Ancient sources Cottorella (Via source Cottorella, 19-Rieti)
Do not forget...
Amatrice, a visit is a must for amateur, famous for its pasta 'Amatriciana'.
Leonessa, one of the most beautiful villages in the province of Rieti.
Labro, medieval village, lovely place, with a beautiful view of the lake of Piediluco.
Rieti, the town geographical center of Italy, characterized by the beauty of the landscape and the tranquility of the place, with valuable evidence of its past, and its numerous churches and palaces and underground Rieti, a path in the cellars of some buildings in the central via Roma, where you can see the remains of the ancient Via Salaria, dating to the third century BC.